Archivi tag: regione toscana

“Due giovani autori alle Oblate” di Roberto Orlandini

Il giorno 3 febbraio 2018 alle ore 17:30 nella sala delle conferenze della biblioteca delle Oblate di Firenze si è tenuta la presentazione del libro “Vitae Aenigma! Ritratto di Un poeta”, Edito da SOLIDARITY BOOK – VIRGINIA IORGA ONLUS e Sostenuto dalla Regione Toscana, il quale consta delle poesie del poeta e scrittore Roberto Orlandini e delle fotografie della filmmaker e fotografa Vittoria Martini Iorga.

L’ Evento organizzato dalla Virginia Iorga ONLUS ha visto presenti tanti ospiti e molti illustri relatori: il Sindaco di Firenze Dario Nardella, il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani, il direttore del Movimento Hyronista Guido Giacomo Gattai, la poetessa Fiorenza Alderighi, l’Ambasciatrice Culturale della Virginia Iorga Onlus Daniela Beschi, il presidente della Virginia Iorga Onlus -nonché giornalista e direttore della testata giornalistica www.overthesky.it– Maurizio Martini, la fotografa e filmmaker Vittoria Martini Iorga, lo scrittore e poeta Roberto Orlandini, il saggista e filosofo Francesco Borgognoni, la Vicepresidente del Premio Firenze Anna Maria Giglio, il critico cinematografico Luciano Orlandini, il dottore in filologia dantesca Massimo Seriacopi, l’attore Andrea Pericoli e l’Ambasciatore Onorario del Principato di Monaco, Luca Aiazzi.

Inoltre, anche se non è intervenuta direttamente a causa di impegni improcrastinabili e precedentemente presi, la Vice Presidente del Senato della Repubblica Italiana -Rosa Maria di Giorgi- ha tenuto a scrivere una lettera in cui esprimeva i suoi migliori auguri a Roberto ed un’esortazione ad andare avanti per la strada che lui ha già intrapreso da molti anni.

Infatti, Roberto è un giovane autore che ha già scritto tre libri e che ha saputo fare incetta di premi molto prestigiosi quali il Fiorino d’Oro al Premio Firenze (ne ha vinti due: uno grazie al primo libro dal titolo “TRA L’ASPETTAR DEL TEMPO E IL MORIR DEL GIORNO” -scritto dai sette ai dodici anni e pubblicato nel 2012 con la casa editrice Ibiskos Ulivieri-, l’altro per il secondo libro dal titolo “FIGLIO DEL TEMPO” -scritto dai dodici ai quattordici anni e pubblicato nel 2014 sempre con la medesima casa editrice).

Il terzo libro presentato in tale occasione, Edito da SOLIDARITY BOOK – VIRGINIA IORGA ONLUS – invece, è stato scritto dai quindici ai diciassette anni e vede un’ampia e ricca raccolta di poesie.

(Articolo sulla presentazione del libro, pubblicato su La Nazione, il 3 Febbraio 2018)

Proprio una di esse, “Vitae Aenigma”, -che per l’autore rappresenta il suo “manifesto poetico, nonché elogio ad una persona eccezionale, Luca Aiazzi”- dà il titolo al libro.

Roberto, che ha iniziato a scrivere all’età di sette anni, è come un fiume in piena: la passione per la cultura e per le mille sfaccettature della vita e della natura conferiscono alle sue liriche e sillogi poetiche particolare vivacità espressionistica, anche grazie all’uso sapiente di numerose figure retoriche e di parole arcaiche che, a detta dei suoi genitori, almeno da piccolo gli “provenivano spontaneamente da dentro” senza che lui le avesse imparate o lette in qualche libro.

Alcune testate giornalistiche quali la Nazione e il Tirreno lo hanno addirittura paragonato a un “Leopardi del Terzo Millennio” o alla “reincarnazione di un grande poeta”.

A rendere perfetto il connubio tra i temi trattati da Roberto (la Vita, la Morte, la Rinascita, l’Immanenza e la Trascendenza) e le variegate forme in cui sono da lui presentati, vi sono le fotografie di Vittoria Martini Iorga, una giovane e talentuosa fotografa e filmmaker che nel 2017 ha vinto anch’essa il Fiorino d’Oro grazie ad una foto e ad un video che vedono ritratto il giovane poeta in un’interpretazione visiva di una delle sue liriche: “L’Urlo dell’anima”.

Vittoria è, proprio come Roberto, un talento spontaneo e naturale, che con i suoi bellissimi video e con le sue eccezionali fotografie ha saputo rendere “corpo” ciò che prima erano solo “spirito” intangibile le poesie del giovane poeta.

Il sodalizio che si è instaurato tra i due e il connubio tra le due bellissime arti -quelle della scrittura e della fotografia- hanno saputo creare quello che in Roberto e in VMI (pseudonimo della giovane autrice) è il valore della resilienza, tema così caro al giornalista Maurizio Martini.

Resilienza” non è una semplice parola: è una capacità che possiedono solo pochi ragazzi (quelli che non hanno paura di crescere), ma che come valore andrebbe insegnato a tutti i giovani di oggi.

Resiliente” è la nuova azione culturale che si propone e che propugna la “Virginia Iorga Onlus” attraverso il periodico online www.overthesky.it.

[…]Sono persone resilienti quelle che, immerse in circostanze avverse riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione e pregiudizi a fronteggiare con successo le contrarietà e dare nuovo slancio alla propria esistenza fino a raggiungere mete importanti senza alienare la propria identità.[…]” scrive Maurizio Martini.

E infatti, anche stavolta il giovane Roberto Orlandini, insieme a Vittoria Martini Iorga, ce l’hanno fatta.

A testimoniarlo la calorosa presenza di tutti gli invitati e i bellissimi interventi dei relatori.

Il video dell’Evento sarà pubblicato sul periodico online www.overthesky.it

ROBERTO ORLANDINI

4 febbraio 2018

Fotografie di Patrizia Beatini